Osteria Le Ramine e la Tavola di Babele: a zonzo per il quartiere

Vi avevamo già parlato del quartiere Pozzo Strada, dove ci siamo trasferiti da marzo.
L’esplorazione continua, anche se non siamo sicuri che gli indirizzi qui sotto possano essere perimetrati nel quartiere o se stiamo sconfinando di brutto.
Concedeteci questa licenza geografica, nel caso :)

Osteria Le Ramine, Via Isonzo 64
Tel 011.38.04.067

Ci capita spesso di non avere voglia di cucinare, ma non sempre il portafogli può assecondare la pigrizia: a Torino è molto più facile sgarrare che a Milano, perché finora la nostra esperienza ci ha fatto conoscere bei posticini dove con max 30€ si mangia bene e con molta soddisfazione. Uno di questi è l’Osteria Le Ramine, un locale forse più invernale che estivo: il menu parla piemontese, alleggerito da tecniche culinarie e accostamenti di erbe e funghi che sdrammatizzano l’apporto calorico. Esempi? Tartare con funghi crudi e sedano rapa, agnolotti al burro e timo, gnocchi di melenzane e pomodoro, coniglio con caffè, le lumache con prezzemolo. Per finire, un biancomangiare con mandorle e fragole che mi ha ribaltato. Metti una chiaccherata rilassata con lo chef e il fatto che a pranzo offra un menu antifuffa a 12€, ecco che le Ramine meritano un puntino a forma di smile sulla nostra cartina golosa di Torino.

Tavola di Babele, Via Cumiana 41/b
Tel. 011.38.35.613
(Aperto a cena solo il giovedì, venerdì e sabato!)

Ho scoperto la Tavola di Babele in pausa pranzo, in quella disperata ricerca, che accomuna molti di noi, di luoghi dove il cibo è salubre e non è un prodotto di bassa qualità resuscitato al microonde. La Tavola di Babele è un progetto di ristorazione e gastronomia che parte da Mani Tese, e che si propone come caffetteria, ristorante,  catering: usa prodotti di stagione provenienti da piccoli produttori, magari del circuito equo e solidale.
Il locale è semplice e solare, tinto di bianco, creato con il legno, e comunica attraverso la lavagna del giorno: l’acqua è distribuita da uno spillatore, e bottiglie e caraffe sono a disposizione, insieme alle tovagliette e alle posate. Ho mangiato piatti semplici come una zucchina ripiena di carne e un’insalata di patate, ma goduriosi, fatti bene, con ottimi ingredienti. Poi vabbè, coccolarsi con un dolce come il crumble di pesche con lo yogurtprima di tornare in ufficio non ha eguali :)

Questa voce è stata pubblicata in Mangiare in Piemonte e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Osteria Le Ramine e la Tavola di Babele: a zonzo per il quartiere

  1. Andrea scrive:

    “Le Ramine” si trova nel quartiere di Borgo San Paolo…se vogliamo essere precisi :-)

  2. Trovo sempre interessanti e preziose queste segnalazioni…copio e incollo nel mio file dei ristoranti a Torino perché ci capito, ogni tanto :-)
    un saluto
    simona

    • maricler scrive:

      Ciao Simona, grazie mille! Se ti capita di venire a Torino e vuoi qualche dritta o consiglio scrivici: non sempre pubblichiamo segnalazioni dei posti dove mangiamo, e ci sono parecchi post che scriviamo solo dopo aver provato quel locale più volte. O magari siamo pigri e non abbiamo ancora scritto nulla ma a richiesta rispondiamo! Un saluto :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>